Dashboard Red Moon

Version 0.26.0

Bulk permissions edit & copy to my campaign.

Journal - Recently modified

9 months ago Inseguimento a Corinto

(Questi sono i sogni di Desmond Miles a partire dal giorno della sua partenza dal Covenant condivisi anche dalle visioni di Ciaran)

I due apprendisti stanno inseguendo la loro preda: morto il maestro è compito loro terminare il lavoro. È singolare il fatto che siano stati scelti entrambi come apprendisti: la regola nell’Ordine è quella di non più di un apprendista per volta. Ma la guerra è stata dura, ed a causa delle numerose perdite è stato necessario addestrare alla battaglia nuovi allievi il più rapidamente possibile, per spegnere gli ultimi lampi di resistenza. Sul corpo del mago nemico non c'erano oggetti interessanti, se non un medaglione con il simbolo della spirale, disegno che piace tanto a questi senza Dio. Ma essendo il suo proprietario defunto, il talismano non ha più alcun valore. Inseguono le tracce fino alla scogliera, e poi giù fino alla spiaggia. I Grog che li accompagnano trovano una traccia: l'apprendista fuggiasco deve essersi rifugiato nelle grotte. Con della sabbia luminescente entrano nella caverna: le evocazioni del loro nemico li attaccano ma riescono ad avere ragione delle creature ed a ferire con un incantesimo di Auram l'apprendista, che si addentra sempre di più nelle profondità delle caverne. Partono all'inseguimento e giungono in una caverna più ampia, con una porta socchiusa in legno ed il soffitto parzialmente franato: dell'avversario nessuna traccia. All'esterno si sentono voci di uomini che parlano di omicidi di pescatori della zona e di corpi ritrovati nella foresta. Alle loro spalle riecheggia una risata: il soffitto crolla, mettendo fine alla loro caccia.